lunedì 21 dicembre 2009

Super White Garlic a Roma!!

Allora...partenza giovedì mattina da Noto con gli occhi ancora chiusi e due caffè in 45 minuti...prendiamo Francesca e ci dirigiamo verso Catania per caricarci Simon...appuntamento all'aeroporno (scusate mi sono accorto dopo dell'errore ma è troppo figo e lo lascio) ma l'autobus di Simon porta un pò di ritardo quindi un altro caffè per il sottoscritto e cioccolata calda per Alice e Francesca....nel frattempo FREDDO BOIA!!!
Insomma alla fine ci siamo tutti e si parte...
la prima tappa è a cosenza per prendere le spillette che il nostro caro amico Piters ci ha preparato...è una vita che non lo vediamo e ci fa molto piacere...e le spille sono venute fighe!!
Ah, nel frattempo, è iniziato il diluvio universale con tanto di coda in autostrada, compresa l'arca di Noè con gli animali sopra...
La prossima tappa è Capua dove abbiamo appuntamento per la consegna dei cd...si perchè stavolta abbiamo fatto tutto in viaggio...raggiungiamo Capua autoinfliggendoci Radio Maria...in realtà è stato uno spasso e non si possono nemmeno immaginare le risate...si, ci divertiamo con poco...
comunque, cd presi, ci dirigiamo verso Roma dove ci aspettano Peppe e Federica che ci ospiteranno per la notte...4 pizze in compagnia e chiacchere fino a tardi nell'appartamento di Peppe con il sistema di riscaldamento settato in modalità Caraibi!!
L'indomani sveglia non troppo tardi e giretto per la capitale...
Finalmente si fa l'orario di raggiungere il CSOA Spartaco...arriviamo prima dei Nasty Cats bloccati dal traffico...dentro, c'è praticamente un piccolo mercato inprovvisato dove vengono smerciate un sacco di cose bio, salumi credo fatti in casa e frutta...un ragazzo mi fa vedere dov'è la sala concerti e appena ci ho messo il naso dentro mi è sembrato di essere al polo nord...un freddo assurdo...anche perchè da un lato la sala era delimitata da una vetrata, che abbiamo trovato aperta al nostro arrivo...comunque ecco i Nasty Cats...l'ultima volta ci eravamo visti per i Queers sempre a Roma...
Passiamo le ore prime del concerto a preparare il banchetto coi cd, bestemmiare per il freddo cane e mangiare un boccone...
il primo gruppo di stasera si chiamano Hot Dog, sound check veloce veloce e partono...e non mi dispiacciono per niente, anzi, devo dire che hanno fatto la loro porca figura...
Subito dopo tocca ai Nasty Cats che dal vivo sono molto bravi e carichi...propongono una bella scaletta composta da brani di Friday 17th e alcuni nuovi ancora inediti ma che già i locali conoscono e cantano sotto al palco...grande concerto!!
Dopo tocca a noi...appena sistemati gli strumenti restiamo almeno 20 secondi a guardarci seri e zitti...la gente resta in silenzio a guardarci quando all'improvviso si sente 1-2-3-4 e partiamo con la scaletta...facciamo quasi tutti i pezzi uniti come piace a noi e si fila bene, unica cosa che per i primi pezzi risentiamo parecchio del freddo...comunque sta cosa passa subito e cominciamo a carburare per quasi tutta la scaletta...è bello notare che i ragazzi conoscono qualche nostra canzone e ce lo fanno notare cantandole insiame a noi:D
gran bordello quando si arriva ad I'm Not dei Turturros che qui conoscono tutti e cantano a scuarciagola...figata!!
e niente si arriva fino alla fine e c'è pure il tempo per un paio di bis...
subito dopo il banchetto viene preso d'assedio, e sta cosa mi fa un pò sorridere visto che di solito in Sicilia non succede...
ci prepariamo per andare a dormire a casa di Peppe ma lui stesso ci da la notizia che il parcheggio custodito, dove avremmo dovuto lasciare il caro Doblò, chiudeva all'una e quindi avremmo dovuto scaricare tutto il cofano per stare più sicuri, perdipiù sotto la pioggia che aveva appena riiniziato a cadere...
quindi si decide eroicamente di ripartire subito...diciamo che per me il ritorno è stato un viaggio mistico...musica di continuo fino a casa e sonno a intervalli di 10 min ogni 2 ore...ah e poi la neve in Calabria...che figata e che stanchezza...
ripertirei domani!!
rock'n'roll!!!

mercoledì 16 dicembre 2009

Brainjuice/Bad House/Concerto Roma

Finalmente è uscito!!!
Sto parlando del primo album dei Super White Garlic(dove canto e suono il basso).Si intitola Brainjuice ed è composto da 10 tracce di punk-rock in stile Weasels/Queers, registrato in credo 3 giorni totali e prodotto oltre che dalla Voodoo Doll, anche da altre tre etichette fighe ovvero Waterslide in Giappone, Lost Youth in Belgio e Fun Whit Asbestos negli Stati Uniti...
La copertina è una figata pazzesca...il disegno è di Alice e ritrae me medesimo alle prese con una micidiale bevuta di cervello!!! Ecco quindi Brainjuice non certo nel senso di genialata o cose simili...
Venerdì scorso c'è stato il release party...e ci voleva...è sempre stato il mio sogno farne uno anche solo per festeggiare 5 pezzi registrati a cazzo con cd masterizzati e copertine fotocopiate...
La serata è stata un delirio...già la scelta del posto era da delirio...infatti la festa si è tenuta a casa mia e di Alice, per l'occasione ribattezzata Bad House e chissà che non ci si organizzi qualche altro bel concerto...
Hanno suonato assieme a noi pure gli Skarred di Modica e gli Harry Fotter di Cl freschi freschi di album nuovo (per la precisione una raccolta di roba inedida).
Come dicevo è stato un delirio...gli spazi ristretti, il vino, la birra e l'assenzio hanno fatto divertire non poco tutti i presenti tra l'altro molto entusiasti dalla scelta di fare un concerto praticamente in casa...
E comunque...domani partiamo alla volta di Roma in vista del concerto di venerdì allo Spartaco coi Nasty Cats e gli Hot Dogs(di cui ignoravo l'esistenza).Partiamo un giorno prima non per scongiurare il nostro cronico essere in ritardo ma per farci un bel giretto in giro per la capitale...in fondo si suona soprattutto per questo...
ci si vede!!

lunedì 14 settembre 2009

REVENGE OF PUNK ROCKERS / ROCK AGAINST SILVIO

Finalmente sto benedetto split è uscito!!
Dentro ci sono 3 brani a testa di Killtime(ITA) The Kinkies(ITA) Murderburgers(UK) e Flamingo Nosebleed(U.S.).
E' veramente fico, ve lo garantisco!!!
Lo si può ordinare qui: www.myspace.com/voodoodollrec come le altre uscite Voodoo Doll...
Se avete una distro, siamo felicissimi di scambiare!!!



Inoltre i Kinkies sono presenti sulla compilation "Rock Against Silvio" con Get Away, tratto da Road To Rehab.
A proposito, se vi trovate in zona, andate al festival che hanno organizzato per l'uscita della compilation.
Si terrà a Sesto S. Giovanni (mi) (zona Bicocca) il 19 e 20 settembre e ci saranno un bordello di gruppi!!





MUCHO PUNK ROCK!!!

venerdì 3 luglio 2009

32

L'idea, da un pò di tempo a questa parte, era quella di tatuarmi il numero 27 un pò sopra il gomito...chi è fissato col punk rock può capire perchè proprio quel numero...
Ieri però, mentre pensavo a quanto pigro e apatico sono diventato negli ultimi giorni, come un segno del destino, mi si materializza davanti agli occhi, per due volte e sempre nello stesso modo, il numero 32.
Allora preso dallo sgomento, ho chiesto a google di che si tratta e ho trovato sta cosa che è molto preoccupante:

E' il numero della pigrizia, dell'indolenza, della svogliatezza, dell'inoperosità, delle azioni inutili e inconcludenti. Sono collegate a questo numero le persone apatiche e che mancano di iniziativa, che sospendono gli studi per mancanza di volontà, che perdono un lavoro o un affare per pigrizia o mancanza d'iniziativa, che iniziano un'opera e non la completano per mancanza di voglia, che rimangono a letto a oziare, che pagano multe e soprattasse per ritardato pagamento, che fanno tardi a scuola o in ufficio per indolenza o pigrizia. E' anche il numero dei lavori inutili, del tempo sprecato, dell'attesa vana, delle code agli sportelli. Questo numero è rappresentato dalla trappola, dalla lumaca e dalle persone obese.

Comunque ci tengo a precisare che non sono superstizioso e non credo nella cabala e cose simili, ma comunque l'accaduto mi ha un pò preoccupato...

giovedì 2 luglio 2009

Game Over

Chissà se capita a tutti almeno una volta nella vita, anzi non esageriamo, almeno una volta l'anno, di cancellare praticamente tutto quello che si stava facendo, diciamo, negli ultimi 5 giorni...cioè in pratica di tagliare quasi radicalmente i ponti con tutto quello che ha fatto parte della settimana prima....
a me è successo.
quindi se avete fatto parte del fine settimana più stressante della mia vita (lo scorso fine settimana per l'appunto), è per questo che non vi rispondo al telefono o non vi riconosco per strada... quindi fatenevene una ragione.magari ci avete pure messo del vostro, magari no...fatto sta che ho formattato tutto e non vi ho messi nel disco di ripristino.
aloha!

giovedì 16 aprile 2009

Recensioni

ecco due recensioni pubblicate sul webbe di Road to Rehab dei Kinkies.

Recensione di Kallo su coolkidspunk.blogspot.com


Altro lavoro prodotto dalla Voodoo Doll Records e altro cd da
avere per gli appassionati di pop punk.I Kinkies sono quattro ragazzi
siciliani,e per debuttare bene,ci regalano un album semplice e senza
tante pretese,undici brani in cui potete trovare tracce di
Ramones,Screeching Weasel (primo periodo) e tanta passione per un
genere che si ama o si odia.I suoni sono ancora grezzi e poco maturi,ma
poco importa,perchè la band si diverte e fa divertire l'ascoltatore con
assolini e melodie che in alcuni casi sono davvero azzeccate,ascoltate
"Goodbye" o "Singin' of you" per darmi ragione! Se non pretendete riff
metal o scale pentatoniche,sapete gia per certo che questo album fa per
voi,d'altra parte stiamo parlando di punk rock e non dei Pink Floyd.

Citazione
di merito per la copertina,un appassionato di zombies come il
sottoscritto non puo che alzare il pollice in segno di approvazione!


Recensione di Max Rozzo su Troublezine.

Le loro buone qualità i Kinkies le avevano già messe in mostra
esattamente un anno fa, quando mi ritrovai con il loro demo d’esordio
tra le mani.
Giungono adesso al primo album, “Road To Rehab”, che
con la sua bella copertina esce per la Voodoo Doll Records, neonata
etichetta della stessa zona della band (ovvero la provincia di
Siracusa). 11 pezzi di punkrock di buona fattura, un paio dei quali (Two Persons Two Chords e Baby Let’s Go)
ripresi dal demo, in cui il quartetto siciliano si propone nel proprio
stile conciso e minimalista, alla Groovie Ghoulies: pochi orpelli e
tanta sostanza fatta di 3 accordi, 4/4 e strofa-ritornello
strofa-ritornello, intervallati qua e là da qualche assolino.
In mezzo a tanti pezzi veloci e melodici spicca Singin’ Of You, romantica ballad lenta.
Rispetto
al demo la registrazione è migliore, pur mantenendo sempre una grande
semplicità e risultando molto diretta e schietta.
Lavoro onesto e
valido, che dà alla band il suo posticino nella scena italiana e che
piacerà soprattutto ai lazy punkrockers che non vanno più in là dei 3
accordi.

lunedì 6 aprile 2009

venerdì 3 aprile 2009

GENERAZIONE MERDA

Siamo (tra le tante altre) anche nell'era dei superIO...tutti facciamo tutto!!
Perdere l'occasione di dire IO LO SO FARE ci fa stare proprio male...io purtroppo (per fortuna) uso ancora un banalissimo VEDIAMO CHE SI PUO' FARE...

domenica 25 gennaio 2009

VINILMANIA

RAMONES-LEAVE HOME (1977)
  1. Glad to See You Go
  2. Gimme Gimme Shock Treatment
  3. I Remember You
  4. Oh Oh I Love Her So
  5. Carbona Not Glue
  6. Suzy Is a Headbanger
  7. Pinhead
  8. Now I Wanna Be a Good Boy
  9. Swallow My Pride
  10. What's Your Game
  11. California Sun
  12. Commando
  13. You're Gonna Kill That Girl
  14. You Should Never Have Opened That Door
questo è il secondo album dei Ramones ed è uno dei miei preferiti.ho letto che Carbona not glue apparve nelle prime stampe dell'album e che venne sostituita nelle stampe successive da Sheena is a punk rocker per la versione statunitense e da Babysitter per la versione distribuita nel resto del mondo.
in seguito venne mantenuta Carbona not glue e Babysitter venne inserita come quindicesima.
io ho la ristampa della versione originale.